October 8, 2012

20x20, Novate Milanese

Fare le mostre senza fare le cose.

Quello di Schifano non è l'unico nome importante invitato dai giovani: Alessandro Mendini ha «chiamato» Angelo Mangiarotti. Al noto architetto e designer delle strutture flessibili, recentemente scomparso, la mostra dedica un caloroso omaggio. Stefano Arienti, Marco Cingolani, Giovanni Frangi, Adrian Paci, Enzo Cucchi - solo per citare alcune dei nomi più noti - hanno chiamato, anche dall'estero, giovani talenti. Espongono anche artisti interessanti come Giancarlo Norese, in una esibizione rigorosamente site-specific. I venti artisti invitati hanno realizzato un'opera pensando al contesto di Casa Testori ed è interessante osservare come, ad ogni mostra, la villa riesca a «cambiare pelle» a seconda dei nomi e dei lavori che vi sono esposti. Questa mostra-laboratorio in cui firme affermate si affiancano agli emergenti sarebbe di certo piaciuta al padrone di casa, uomo di lettere e di teatro attento a coltivare con generosità i talenti degli altri.